Home - Aiut Alpin DolomitesItaliano - Aiut Alpin DolomitesDeutsch - Aiut Alpin Dolomites English - Aiut Alpin DolomitesAiut Alpin DolomitesAiut Alpin DolomitesAiut Alpin Dolomites
Aiut Alpin Dolomites
info@aiut-alpin-dolomites.comTesseramento - Aiut Alpin Dolomites  Centrale operativa 112Centrale operativa 112
Aiut Alpin Dolomites
Storia - Aiut Alpin Dolomites
Elicottero - Aiut Alpin Dolomites
Equipaggio - Aiut Alpin Dolomites
Statistiche - Aiut Alpin Dolomites
Tecniche di intervento - Aiut Alpin Dolomites
Aiut Alpin Dolomites
Centrale operativa provinciale Tel.112 - Aiut Alpin Dolomites
Consigli per la chiamata d'emergenza in monagna ed in genere - Aiut Alpin Dolomites
Aiut Alpin Dolomites
Press Corner - Galleria foto - Aiut Alpin Dolomites
Sfondi per il desktop - Aiut Alpin Dolomites
Contatto - Aiut Alpin Dolomites
News - Aiut Alpin Dolomites
Links - Aiut Alpin Dolomites
Aiut Alpin Dolomites
Sponsor - Aiut Alpin Dolomites

Aiut Alpin Dolomites

Storia

La tradizione del soccorso

II soccorso in montagna nacque con l'avvento dell'alpinismo, la cui storia nelle Dolomiti iniziò negli ultimi decenni del 1800. Il primo intervento di soccorso in Val Gardena, di cui si ha una attendibile documentazione, risale al 1898, nel gruppo del Sassolungo, dove il noto alpinista inglese Norman Neruda precipitò mentre guidava una cordata sui camini Schmitt delle Cinque Dita. Nonostante il sollecito recupero, che impegnò duramente le due guide gardenesi Fistil e Pescosa, ... avanti »
 

L'arrivo degli elicotteri militari

Verso la fine degli anni Sessanta in Italia inizia a operare il gruppo Aviazione Leggera Esercito, con vari elicotteri Agusta Bell. Un reparto (chiamato allora ALE-Altair) viene reso operativo anche a Bolzano presso il IV Corpo d'Armata, con sede nell'aeroporto di San Giacomo. E' grazie a questo reparto militare e ai suoi validi piloti ... avanti »
 

L'elicottero provinciale

Per confrontare e verificare le possibilità di utilizzo delle varie macchine, il Soccorso alpino della Val Gardena organizza, nella primavera del 1986, una dimostrazione nel gruppo del Sassolungo. Vi partecipano una decina di elicotteri di diverso tipo. Sono presenti parecchi Agusta-13 e 11 civili e militari, alcuni LAMA della Aerospatiale e, tra gli altri, anche un BK 117 della MBB. ... avanti »

 

La fondazione di Aiut Alpin Dolomites

In base a queste esperienze risulta evidente che per fornire un servizio efficiente e specializzato per i soccorsi in alta montagna è necessario allargare la zona di intervento e riunire le squadre delle vallate vicine. Solo con la partecipazione di tutti i gruppi operanti in ambito dolomitico è infatti possibile disporre di un elicottero con caratteristiche analoghe a quelle sperimentate nelle ultime stagioni. La giusta scelta del mezzo è ritenuta essenziale per muoversi con sicurezza tra ... avanti »

 

La crisi finanziaria del 1993

Tutto sembra andare per il meglio, ma mentre l'efficienza dei soccorsi e la velocità di intervento dell' elicottero continuano a migliorare, non si può dire altrettanto della situazione economica. Aiut Alpin Dolomites viene sostenuto in modo molto concreto dal CNSA dell' Alto Adige e dal suo presidente Lorenzo Zampatti, ma non ... avanti »

 

La Comunità di Lavoro

Le vicende fin qui riferite sono di pubblico dominio e come si è detto, hanno avuto vasta eco sui mezzi di informazione. Presso l' Amministrazione della Provincia di Bolzano, la posizione del soccorso alpino è da tempo oggetto di discussioni e parecchi sono stati i tentativi di regolamentazione. Già nel 1987 una legge ... avanti »

 

II rapporto Orgakom

Nel giugno del 1996 l' Assessore alla Sanità chiede formalmente a tutti i membri della C.d.L. se sussistono i presupposti per l' inserimento nel sistema di soccorso provinciale di un elicottero "con caratteristiche speciali", con chiaro riferimento al mezzo di Aiut Alpin Dolomites. ... avanti »

 

Integrazione di Aiut Alpin Dolomites

In tutti gli accordi della C.d.L. e nei documenti della Provincia viene sempre citata la possibilità dell' impiego eccezionale di un terzo elicottero. In una convenzione del 1997 se ne suggerisce l'utilizzo in caso di manutenzione dei mezzi provinciali, oppure se ambedue sono impegnati, oppure quando si rende necessario un elicottero specializzato per il soccorso in montagna. ... avanti »

 

La base di Pontives

Non è un caso che la baita Sanon sull' Alpe di Siusi sia diventata nel 1987 la base dell' elicottero. Raffael Kostner, allora Capo del Soccorso alpino Val Gardena, vi risiedeva nelle stagioni turistiche e vi aveva perciò installato la centrale di chiamata. Solo dopo alcuni anni ci si rende conto quanto sia vantaggiosa quella posizione per le operazioni di soccorso, come confermato anche nel rapporto Orgakom ... avanti »

 

Situazione attuale e previsioni

Dopo l'integrazione nell'elisoccorso provinciale, l'attività di Aiut Alpin Dolomites si è sviluppata in modo soddisfacente, l'efficienza del servizio ha superato il buon livello che aveva già raggiunto anni prima. Alcune incomprensioni iniziali, specialmente nei rapporti con la Centrale Emergenza 112 di Bolzano, sono risolte e attualmente la collaborazione è eccellente. ... avanti »

 


Aiut Alpin Dolomites

Aiut Alpin Dolomites
Base: I-39040 Pontives/Laion - Info-Tel +39 0471 786448 / 797171 - Fax +39 0471 781780
Ufficio: I-39046 Ortisei/Val Gardena - Tel +39 0471 797766 - Fax +39 0471 781781

© 2006-2018 Aiut Alpin Dolomites. Tutti i diritti riservati - Web Design © by Tibiweb